Contenuto nascosto perché non hai accettato i cookie di marketing

Modifica il consenso

Placatevi, placatevi, venti di tempesta

Placatevi, placatevi, venti di tempesta

Credit Immagine

Placatevi, placatevi, venti di tempesta,
solo un attimo di pace, piogge torrenziali;
fermatevi, fermatevi, pensieri frenetici,
che stritolate con terribile dolore il mio cuore.

Oh! Crudele è stato il mio amore infedele,
perché ha trionfato su una fanciulla semplice;
oh! Crudele è stato il mio amore infedele,
perché ha tradito il suo cuore.

Quando fui esiliata dalla mia casa natia,
egli avrebbe dovuto piangere amaramente;
non lasciarmi tramortita e solitaria a vagare,
esausta vagabonda dal cuore malato.

Il mio bambino piange triste tra le mie braccia,
i venti non lo lasciano dormire:
ah, il mio piccolo infelice non sa
che cosa fa piangere la sua disgraziata madre!

Adesso, figlio mio, calmati,
non posso sopportare di sentirti piangere,
piccolo mio, tuo padre è senza cuore,
e non verrà ad aiutarci.

Oh, se io fossi nella tomba,
e i venti urlassero sopra di me,
anche tu, mio povero, piccolo orfano,
dormiresti nel sudario di tua madre!


Contenuto nascosto perché non hai accettato i cookie di marketing

Modifica il consenso

Ti piace?

Se apprezzi il mio lavoro e vuoi contribuire al mantenimento del sito: effettua una donazione!!!
Non esitare... qualsiasi importo sarà gradito :-)

Contenuto nascosto perché non hai accettato i cookie di marketing

Modifica il consenso

Scarica Evangelium!

La prima edizione inedita del mio libro, scaricabile GRATIS in formato digitale ADESSO