Contenuto nascosto perché non hai accettato i cookie di marketing

Modifica il consenso

Notti grigie

Notti grigie

Per molto tempo vagammo (così io sognai!)
lungo una strada sabbiosa nella terra di Nessuno,
dove solo i papaveri crescevano in mezzo alla rena,
e, sbocciando, formavano una scia indistinta,
fioca e triste, accanto al misero ruscello
che seguiva il nostro percorso,
sotto le stelle sempre più lugubri,
rendendo tutte le cose ombrate di sogni.

Tutto divenne triste quando le stelle sparirono,
i papaveri divennero più rari, e i tuoi occhi
assorbirono tutta la mia luce per illuminare,
e mentre svanivano, nulla
poteva evitare che desiderassi l’ultimo giorno,
e poi mi tuffassi nelle memorie!


Contenuto nascosto perché non hai accettato i cookie di marketing

Modifica il consenso

Ti piace?

Se apprezzi il mio lavoro e vuoi contribuire al mantenimento del sito: effettua una donazione!!!
Non esitare... qualsiasi importo sarà gradito :-)

Contenuto nascosto perché non hai accettato i cookie di marketing

Modifica il consenso