Terre promise

Terre promise

Perfino ora la fragrante oscurità dei suoi capelli
si è strofinata sulle mie guance, mentre mi passava accanto,
e ora la sua mano dorme nella mia, finalmente tranquilla.
Quali indescrivibili spiriti tremolano nell’aria!

Io so quanto poco mi separa
dalla tua nazione;
devo appoggiarmi e allungarmi lungo il timone della mia nave
perché metà di una parola mi sconvolgerà?

Ah, se così fosse, che solo con il tocco della mano,
o con il silenzio eloquente, le barriere cadano;
e lei ancora passerà accanto, senz’altre parole,
ma appassirà tra le mie braccia, e capirà!

Guarda il mio canale youTube

Ti piace?

Se apprezzi il mio lavoro e vuoi contribuire al mantenimento del sito: effettua una donazione!!!
Non esitare... qualsiasi importo sarà gradito :-)

Dona con PayPal

Scarica Evangelium!

La prima edizione inedita del mio libro, scaricabile GRATIS in formato digitale ADESSO